RICHIEDI INFORMAZIONI
Frantoi secondari granulatori a semplice ginocchiera Serie SJC

MACCHINA PER INDUSTRIA ESTRATTIVA

Frantoi secondari granulatori a semplice ginocchiera Serie SJC

Frantoi secondari granulatori a semplice ginocchiera Serie SJC caratterizzati da un’ampia gamma di impiego, sono particolarmente indicati per la frantumazione di materiale di qualunque durezza con forti produzioni e buona poliedricità.
La corretta conformazione della camera di frantumazione e del cinematismo dei frantoi B.S.I. sono la garanzia delle loro elevate prestazioni nel tempo. La semplicità d’impiego e la ridotta manutenzione richiesta, ne fanno le macchine ideali per la produzione di ballast ferroviario e stabilizzati.

Gallery macchina

Principali caratteristiche costruttive

- Camera di frantumazione
attentamente studiata, con il posizionamento della sezione critica e delle traiettorie dell'oscillatore, realizzati in modo da favorire lo scorrimento del materiale e, quindi, ottenere la massima capacità produttiva.

- Incastellatura ed oscillatore
realizzati in lamiera d’acciaio, composta, elettrosaldata. Dopo l’assemblaggio, sono sottoposti a trattamento di distensione in forno con ciclo termico controllato

- Cuscinetti oscillatore
alloggiati in apposite bussole in acciaio, poste all’interno dell’oscillatore stesso, anziché direttamente nel corpo dell’oscillatore (scelta più economica, adottata dalla maggioranza dei costruttori). Questa soluzione garantisce, in caso di guasto dei cuscinetti, un minor tempo di fermo macchina essendo sufficiente sostituire le relative bussole, operazione fattibile anche in cantiere, senza dover rilavorare l’oscillatore, operazione necessaria se le sedi sono ricavate direttamente nel corpo dell’oscillatore, con conseguenti aumenti di costi e tempi di fermo macchina.

- Albero eccentrico
in acciaio ad alta resistenza alla fatica, supportato da cuscinetti a rulli oscillanti ampiamente sovradimensionati, che garantiscono la massima affidabilità anche negli impieghi più gravosi.

- Volani
realizzati in acciaio composto e fissati tramite calettatori sull’albero eccentrico.

- Supporti dell'incastellatura
racchiusi, con i labirinti a grasso, in speciali bussole in acciaio.

- Regolazione della chiusura delle mascelle
realizzata tramite un cilindro oleodinamico fissato alla testa dell’incastellatura, dietro l’elemento scorrevole di appoggio della ginocchiera, comandato da una pompa ad azionamento manuale, munita di valvola di intercettazione e fissata all’incastellatura in posizione facilmente accessibile.

- Mascelle in acciaio
al manganese dentate (standard) o lisce, in funzione del tipo di impiego.

- Cunei laterali
in acciaio antiusura 400 HB, di grosso spessore.

- Ginocchiera
in ghisa fusa ( per i modelli più piccoli) od in carpenteria ( per i modelli di maggiori dimensioni), con gli inserti d’usura intercambiabili.

- Ingrassatori centralizzati
consentono la lubrificazione manuale dei cuscinetti con grasso, a lunghi intervalli di tempo, da posizione comoda e sicura anche a macchina funzionante.

SCHEDA TECNICA RICHIEDI INFORMAZIONI

Caratteristiche tecniche

Seleziona il modello

Bocca carico [ mm ] 720 x 260
Regolazione mascelle c.s.s. [ min-max ] 25 - 60
Portata [ t/h ] 15 - 50
Potenza [ kW ] 22/30
Peso [ kg ] 4500
Bocca carico [ mm ] 1020 x 300
Regolazione mascelle c.s.s. [ min-max ] 30 - 70
Portata [ t/h ] 35 - 80
Potenza [ kW ] 37
Peso [ kg ] 8000
Bocca carico [ mm ] 1220 x 300
Regolazione mascelle c.s.s. [ min-max ] 30 - 70
Portata [ t/h ] 40 - 125
Potenza [ kW ] 55
Peso [ kg ] 11000
Bocca carico [ mm ] 1420 x 410
Regolazione mascelle c.s.s. [ min-max ] 40 - 100
Portata [ t/h ] 90 - 160
Potenza [ kW ] 90
Peso [ kg ] 18000

Optional

- Lubrificazione cuscinetti e labirinti automatizzata tramite apposita pompa grasso temporizzata comandata da apposito quadro elettrico di comando.


- Bocca carico e scarico realizzate su specifiche del cliente.


- Carter protezione trasmissioni realizzati su specifiche del cliente.

Macchinari Correlati

Frantoi
primari PJC

Frantoi primari pjc CONTINUA

Mulini ad urto secondari PKC

Mulini ad urto secondari PKC CONTINUA

Mulini ad urto secondari PGC

Mulini ad urto secondari PGC CONTINUA

Mulini ad urto terziari PFC PMC

Mulini ad urto terziari PFC PMC CONTINUA

Richiesta Informazioni

SELEZIONA INTERESSE IMPIANTO SELEZIONA INTERESSE IMPIANTO SELEZIONA INTERESSE MACCHINE SELEZIONA INTERESSE MACCHINE
(dimostra che non sei un robot) 3 + 4 =